Informazioni sul progetto

R-ValuE (Promoting R-Valuation of second-hand usE)

 è un progetto Erasmus+ KA2 che dura dal 01/12/2022 al 30/11/2024 (24 mesi).

Sintesi del progetto:

Le giovani generazioni sono il futuro! La consapevolezza della sostenibilità ambientale inizia fin da giovani. Mentre il degrado ambientale è causato dalle attività umane nel corso dei decenni, la recente pandemia di coronavirus ha dimostrato chiaramente come il nostro ambiente si comporti bene quando le attività distruttive dell’uomo vengono ridotte. Mentre i Paesi cercano di riaprirsi, il progetto R-ValuE coglie questa opportunità per affrontare le questioni ambientali globali come il cambiamento climatico e il modello di economia circolare (Ridurre, Riutilizzare, Riciclare e Rifiutare le pratiche avverse) concentrandosi sul pilastro dell’istruzione. R-ValuE è un progetto innovativo che utilizza un approccio pratico guidato dagli studenti per promuovere la sostenibilità nei programmi scolastici della scuola primaria e secondaria. I seguenti Paesi dell’UE coinvolti nel progetto sono: Spagna, Italia, Polonia, Repubblica Ceca, Turchia e Cipro.

Obiettivi

  • Introdurre la sostenibilità ambientale nei programmi scolastici e farne un pilastro della loro formazione con un impatto positivo diretto

  • Creare una comunità internazionale di persone che svolgano un ruolo attivo nella promozione del cambiamento ambientale.

  • Colmare il divario tra conoscenze e comportamenti in materia di sostenibilità nella popolazione più giovane.

  • Sensibilizzare gli studenti alla sostenibilità ambientale fin dalle prime fasi dell istruzione.

  • Utilizzare esperienze e attività reali degli studenti per dimostrare il ruolo dell'apprendimento esperienziale nell'educazione.

  • Incoraggiare studenti e insegnanti di scuole di 6 Paesi diversi ad agire attivamente al di fuori delle aule scolastiche.

  • Avviare un cambiamento sociale per imporre politiche contro il cambiamento climatico.

  • Promuovere l'educazione ambientale pratica e la prevenzione facendo creare agli studenti i propri giochi educativi verdi, avviando orti scolastici, coltivando il proprio cibo, facendo il compostaggio, riciclando a scuola e a casa, ripristinando le aree locali degradate, tra le altre idee innovative generate dagli studenti di 6 scuole dell'UE, nonché condivise con altri, e creando uno spazio di apprendimento attivo per i partecipanti.

I fasi di lavoro

  • WP1 - Gestione del progetto

  • WP2 - Che cos'è il verde? Ricerca e metodologia e-book

  • WP3 - Integrazione delle pratiche sostenibili nella scuola

  • WP4 - "Pratiche verdi": Toolkit e applicazioni pilota

  • WP5 - Diffusione e sostenibilità: Piattaforma GOER".

Gruppi target

"Gruppi target diretti:
  • Studenti e insegnanti delle scuole che parteciperanno al progetto come volontari.
  • Partecipanti che saranno selezionati per prendere parte alle attività di pilotaggio.

Gruppi target indiretti:
  • Studenti e insegnanti delle scuole che non parteciperanno direttamente al progetto, ma che potrebbero essere influenzati dai risultati del progetto attraverso la promozione della sostenibilità ambientale nei programmi scolastici.
  • La comunità più ampia che beneficerà del cambiamento ambientale generato dai partecipanti che sono ricercati come moltiplicatori e agenti di cambiamento.
  • Individui che saranno raggiunti attraverso la promozione di eventi moltiplicatori utilizzando mezzi digitali come mailing, social media e il sito web del progetto.
  • Membri delle famiglie.
  • Responsabili politici nel campo dell’educazione e della sostenibilità.
  • Autorità pubbliche con competenze nel campo dell’educazione.
  • Istituti di istruzione superiore.
  • Studenti ed educatori attuali e futuri in tutta l’UE.
Soggetti interessati:
  • Scuole, asili nido, centri per l’infanzia, gruppi giovanili (sportivi, ricreativi, culturali).
  • ONG.
  • Fornitori di formazione e istruzione.
  • Associazioni, gruppi di volontariato.
  • Centri di ricerca e sviluppo.
  • Istituzioni e autorità pubbliche.
  • Ministeri e organismi nazionali.
  • Politici (locali, regionali, nazionali)”.